otto-ruote


[Articolo precedente] [Articolo successivo] [Edicola ]

Il parco assediato dalla speculazione

07 marzo 2002


Title: Il parco assediato dalla speculazione
 
 
   
 
 
Pag. 1 - 1 MILANO METROP
 
 
Pag. 2 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 3 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 4 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 5 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 6 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 7 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 8 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 9 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 10 - MILANO CITTA CRONACA
 
 
Pag. 11 - E QUI LA FESTA
 
 
Pag. 13 - SESTO
 
 
Pag. 14 - SESTO
 
 
Pag. 15 - 24 ORE METROPOLI
 
 
Pag. 16 - CINISELLO
 
 
Pag. 17 - SAN DONATO SAN GIULIANO
 
 
Pag. 18 - SEGRATE CASSANO
 
 
Pag. 19 - RHO
 
 
Pag. 20 - BOLLATE
 
 
Pag. 21 - CORSICO TREZZANO
 
 
Pag. 22 - ROZZANO
 
 
Pag. 23 - 1 OLA
 
 
Pag. 24 - CALCIO
 
 
Pag. 25 - CALCIO
 
 
Pag. 26 - VARIE
 
 
Pag. 27 - VARIE
 
 
Pag. 28 - VARIE
 
 
Pag. 30 - SPEC REGIONI
 
 
Pag. 32 - CULTURA SPETTACOLI
 
 
Pag. 33 - CULTURA SPETTACOLI
 
 
Pag. 35 - CULTURA SPETTACOLI
 
 
Pag. 37 - 24 ORE VARIETA
 
Il parco assediato
dalla speculazione
 
CINISELLO BALSAMO Il cemento che divide: l'ultimo arrivato tra i parchi cittadini del nord Milano, il 'Grugnotorto', non si gode un battesimo sereno, viste le numerose polemiche circa il suo futuro, fioccate fuori e dentro il Consiglio comunale.
Il fronte che in queste settimane divide l'amministrazione dalle principali associazioni ambientaliste cittadine, Legambiente e gli Amici del Grugnotorto, è costituito dalla decisione di destinare ben 50 mila metri quadri ad aree commerciali, servizi ed attrezzature sportive, che andranno quindi a sottrarsi al verde del nascente parco.
Una destinazione dietro cui però prende forma l'ipotesi avanzata dall'amministrazione di realizzare un cinema multisala, sulla scia di quelli costruiti negli ultimi anni a Melzo e Pioltello, e che sta per trovare posto anche a Paderno, nel quartiere del Villaggio Ambrosiano. «Sembra che Cinisello, in fatto di centri commerciali e densità edilizia, non voglia essere seconda a nessuno: un primato non certo onorevole per una città che si vanta di essere a misura di bambino. L'area edificabile, infatti, è pari alla costruzione di 25 palazzi da 10 piani ciascuno: si tratta di una soluzione spiazzante per tutti quei cittadini che ogni domenica si ritrovano al parco a piantare gli alberi per fare crescere le oasi boschive», denuncia Ivan Fumagalli, presidente di Legambiente Cinisello, in seguito all'approvazione della variante parziale al Piano regolatore.
Legambiente, insieme agli Amici del Grugnotorto, aveva chiesto la cancellazione totale dei 5 mila metri quadrati di commerciale, e la forte riduzione dei 45 mila destinati ai servizi.
«Cerchiamo di rispondere alla forte domanda di un parco metropolitano, dotato di servizi e strutture ricreative, così come vogliono anche i molti utenti del parco Nord», è stata la reazione del sindaco Daniela Gasparini.
Luca Pesante

STAMPA ARTICOLO INVIA L'ARTICOLO INIZIO PAGINA BACK
 
Editoriali
Primo Piano
Sport
Spettacoli
Fotogallery
La posta del QN
 
 
 
Musica
DVD
Videogames
Articoli Regalo
Directory
 
Forum
Loghi & Suonerie
Chat
Bookmark
Webmail
Help
Annunci
Ricerca personale
Annunci legali
 
Cavallo Magazine
Lo Sperone
Costi di Casa
Onda TV
 

Spe Web - CDFlash - DADA - European Market Place - Mish Mash - La Canonica - Sadler
DISCLAIMER - CONTATTACI - PUBBLICITÀ
Copyright © 2002 MONRIF NET S.p.A. & POLIGRAFICI EDITORIALE S.p.A. Tutti i diritti riservati
Sito ottimizzato per Internet Explorer 5™


www.otto-ruote.it
Per informazioni, consigli e correzioni
contattare web@otto-ruote.it
Powered by aruba.it