otto-ruote


[Articolo precedente] [Articolo successivo] [Edicola ]

L'agitazione corre su due ruote

23 marzo 2002


Title: Vivimilano
di Christian Carosi

Con l'inizio della bella stagione, anche i più pigri prendono in considerazione l'ipotesi di saltare in sella alla bicicletta. Un po' di moto fa sempre bene, con le due ruote si raggiungono facilmente i punti più inaccessibili della città, non c'è problema di parcheggio e nevrosi da coda. Eppure anche la più ferrea volontà di impiegare un mezzo tanto pratico e poco inquinante si scontra con lo stato della viabilità milanese. In pochi se la sentono di affrontare i reali pericoli rappresentati dal traffico caotico, respirare l'aria mefitica degli scappamenti, superare buche, rotaie, pavé e ostruzioni di ogni tipo. Nulla favorisce, di fatto, l'impiego della bicicletta a Milano. Le piste ciclabili, quando ci sono, vengono regolarmente ingombrate dalle auto in cerca di parcheggio, le zone escluse al traffico sono ancora troppo poche e, più in generale, il conflitto con le quattro ruote risulta perso in partenza. Il paradosso è dato dal fatto che il ciclista e l'automobilista non sono necessariamente due categorie separate. In ciascun cittadino convivono e confliggono quotidianamente. Solo che alla fine prevale inesorabilmente il più forte, o forse il più comodo, dei due.

guarda il video dell'inchiesta
56 k | adsl





www.otto-ruote.it
Per informazioni, consigli e correzioni
contattare web@otto-ruote.it
Powered by aruba.it