otto-ruote


[Articolo precedente] [Articolo successivo] [Edicola ]

Grugnotorto: Il parco dello scontro

01 marzo 2002


Title: Il parco dello scontro
 
 
   
 
 
Pag. 13 - E QUI LA FESTA
 
 
Pag. 14 - SESTO
 
 
Pag. 15 - SESTO CINISELLO
 
 
Pag. 17 - CINISELLO
 
 
Pag. 18 - SAN DONATO SAN GIULIANO
 
 
Pag. 19 - SEGRATE CASSANO
 
 
Pag. 20 - RHO
 
 
Pag. 21 - BOLLATE
 
 
Pag. 22 - CORSICO TREZZANO
 
 
Pag. 23 - ROZZANO
 
 
Pag. 27 - 1 OLA
 
 
Pag. 28 - CALCIO
 
 
Pag. 29 - CALCIO
 
 
Pag. 30 - VARIE
 
 
Pag. 31 - VARIE
 
 
Pag. 32 - VARIE
 
 
Pag. 38 - MILANO DONNA
 
Il parco dello scontro
 

CINISELLO BALSAMO Il «Grugnotorto» accende lo scontro in consiglio comunale, portando con sè un dilemma che dura da anni. Parco cittadino come «oasi naturale», da preservare integralmente contro il cemento, oppure parco cittadino come area verde sul modello di «Parco Nord», dove usufruire di diversi servizi, tra cui anche un'area commerciale, che toglie inevitabilmente spazio ed ossigeno alle piante?
Il futuro del neo parco cinisellese, nato formalmente nei mesi scorsi, e di tutta la macchia di verde al confine settentrionale della città, passa anche per questa domanda. E proprio sullo scontro tra queste due tesi contrapposte si è consumata nell'ultima assemblea cittadina un'estenuante seduta del consiglio comunale, durata sino alle quattro del mattino, che ha visto un vivace confronto tra opposizione ed amministrazione, proprio sul futuro del parco. La minoranza, guidata in prima fila dai consiglieri di Forza Italia, ha condotto una battaglia a colpi di emendamenti, nei confronti della variante al piano regolatore che stabilisce spazi e destinazioni dell'area in questione, compresa tra la tangenziale nord, e le vie Alberti ed Alessandrina.In particolare, la battaglia dell'opposizione si è concentrata sul piano speciale 4.8, che prevede la realizzazione nel parco di un'area commerciale per un totale di 5 mila metri quadri, accanto ad ulteriori 45 mila da destinare a servizi, ad uso pubblico e privato.
Proprio su questi due punti si è lanciato il voluto ostruzionismo di Forza Italia, teso a contrastare quella che la minoranza ha definito la «cementificazione del Grugnotorto»: «Stiamo conducendo una battaglia durissima per difendere quest'importante area verde della nostra città e per impedire il disastro di un'ennesima struttura commerciale.
Se è proprio nella volontà della maggioranza costruire il cinema o spazi commerciali che si trovi un'altra area. Giù le mani dal parco del Grugnotorto», è stato il commento di Carlo Bianchessi, esponente di Forza Italia.Il principale partito dell'opposizione, in sostanza, ha sposato le tesi di Legambiente e dell'associazione «Amici del Grugnotorto», che già nel dicembre scorso avevano presentato le loro osservazioni alla variante al Prg, chiedendo all'unisono la «cancellazione delle destinazioni commerciali», e la drastica diminuzione dello spazio da edificare per attrezzature di uso pubblico.
Di tutt'altro avviso l'amministrazione, il cui pensiero trova sintesi nelle parole del Sindaco, Daniela Gasparini: «Il parco del Grugnotorto può diventare per l'area a nord di Cinisello, quello che, sin dagli anni '70, rappresenta il parco Nord: un polmone verde, capace di essere un'attrat tiva naturalistica, in cui convivano di servizi ed attrezzature per il tempo libero, accanto al verde ed alla natura».
di Luca Pesante
 
STAMPA ARTICOLO INVIA L'ARTICOLO INIZIO PAGINA BACK
 
Editoriali
Primo Piano
Sport
Spettacoli
Fotogallery
La posta del QN
 
 
 
Musica
DVD
Tickets
Videogames
Articoli Regalo
Directory
 
Forum
Loghi & Suonerie
Chat
Bookmark
Webmail
Help
Annunci
Ricerca personale
Annunci legali
 
Cavallo Magazine
Lo Sperone
Costi di Casa
Onda TV
 

Spe Web - CDFlash - DADA - European Market Place - Mish Miash - La Canonica - Sadler
DISCLAIMER - CONTATTACI - PUBBLICITÀ
Copyright © 2002 MONRIF NET S.p.A. & POLIGRAFICI EDITORIALE S.p.A. Tutti i diritti riservati
Sito ottimizzato per Internet Explorer 5™


www.otto-ruote.it
Per informazioni, consigli e correzioni
contattare web@otto-ruote.it
Powered by aruba.it