otto-ruote


[Articolo precedente] [Articolo successivo] [Edicola ]

Sport in città: traffico in piscina

04 aprile 2002


Dal Corriere della Sera, giovedì 4 aprile 2002, Rubrica lettere ``Il Milanese'' (p. 49)

Sport in Città

Traffico in piscina

Ho rinunciato a frequentare la piscina di via Graf a Quarto Oggiaro. Le restrizioni di orario, di corsie per il nuoto libero, hanno fatto sì che diventasse sempre più difficile frequentare le piscine comunali. Dopo tante proteste, verbali, scritte, e qualche volta urlate, ho dovuto rinunciare. La società a cui è stata data la gestione delel nostre piscine ha sempre di più ridotto la possibilità di frequentare la piscina in orari accettabili per tutti. Oltre alla sera, con decine e decine di persone che si accavallano in tre misere corsie, con cori di: ``Mi scusi, pardon, spero di non averle fatto troppo male, ecc. ecc.'', vista la densità di corpi in una sola corsia, rimane solamente il sabato pomeriggio, ma con ben quattro ore di tempo per tutti. Speravo che qualche funzionario o responsabile intervenisse in merito, ma forse non interessa a nessuno se due o tre cittadini non possono fare dello sport come piace a loro. Vorrà dire che mi ricorderò di questo il giorno che torneremo a votare.

Achille Copes


www.otto-ruote.it
Per informazioni, consigli e correzioni
contattare web@otto-ruote.it
Powered by aruba.it